GRAMSCI, LO STATO, LA COSTITUZIONE

Nel richiamo gramsciano alla visione hegeliana dei partiti e delle associazioni come trama “privata” dello stato, per un nuovo costituzionalismo in cui il governo avviene con il consenso “organizzato” dei governati, nel senso cioè che lo stato educa il consenso mediante le associazioni politiche e sindacali, lo stato non è più inteso come governo e quindi “apparato”, ma come società civile.

Con acume scarsamente utilizzato da una cultura giuridica separata dalla filosofia e dalla storia, Gramsci ha esplicitato una concezione teorica relativa alle forme concrete dello stato, che comporta una valutazione specifica – quindi – dei criteri con cui si fonda, si regge e si modifica sia la struttura che la funzione dello stato, con particolare riferimento alla forma di governo in Italia. Si entra perciò a contatto con la nozione di “costituzione”, di funzione “costituente”, di costituzionalismo, di poteri e funzioni statali, di indirizzo politico e di governo, usando cioè una terminologia che è espressione della cultura giuridica borghese – e precisamente, con riguardo all’Italia, delle fasi “liberale” e “fascista”, così presenti alla lotta e alla cultura del leader comunista carcerato  – e che per la prima volta, e contestualmente (nonostante le difficoltà della reclusione e quindi della limitazione di conoscenze sia documentali che reali), sono state coinvolte in una valutazione non ripetitiva, né passiva, ma al contrario “critica”: cioè in stretta coerenza con la teoria marxista del rapporto tra egemonia, blocco storico e stato e quindi del rapporto tra struttura e sovrastruttura, nella piena consapevolezza del carattere fondante ma non escludente della filosofia della praxis rispetto al rapporto tra dialettica e materialismo e quindi tra filosofia, politica, diritto ed economia, ciò che in Gramsci risulta da analisi appropriate ed anticipatrici.(cfr. Salvatore d’Albergo, “La questione dello stato in Gramsci. Diritto e Costituzione”).

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...