SISTEMA PARLAMENTARE, LAVORO E DIALETTICA SOCIALE

La fuoriuscita dal sistema parlamentare e la soppressione di fatto della democrazia sociale – principi e valori economici-sociali della nostra Costituzione fondata sul lavoro, sottende una revisione fondata sugli interessi e i valori del mercato dell’impresa privata. Il governo parlamentare non solo ha il compito di assicurare i valori e i principi economico-sociali e del lavoro, ma anche il potere di indirizzo e di iniziativa legislativa e politica dei parlamentari. Al contrario, il “premierato” (formalmente affine al “governo del capo”, già introdotto nel 1925 da Mussolini), predomina sul Parlamento e, quindi, sulla rappresentanza dell’intera società. In questo contesto la riduzione del numero dei Parlamentari, vale a dire la riduzione della rappresentanza degli eletti dal popolo e la limitazione della sovranità popolare, restaura l’ottocentesco principio di Stato burocratico, sia col predominante “premierato” sia con la creazione di un Senato, non più eletto dal popolo sovrano. Altro che la banalizzazione propagandata della riduzione dei costi della politica! L’obbiettivo è quello di restringere la  politica al potere del governo, con un attacco mirato  alla democrazia, intesa come  l’agorà della  dialettica libera tra le parti sociali e politiche.

In effetti, rovesciando dalle loro stesse fondamenta, la Costituzione della Repubblica delle autonomie e il Patto sociale nato sul lavoro si punta a sconvolgere l’intero sistema sociale e non solo politico (in forme persino più gravi di quelle paventate dalla “revisione costituzionale del centrodestra berlusconiano”, respinto e bocciato nel referendum del 2006 dal NO del popolo, con cosciente e piena rilegittimazione della Carta del 48). Il punto spesso sottovalutato riguarda gli ostacoli che il progetto Renzi-Boschi frappone al processo di democratizzazione-socializzazione contemplato dalla nostra Costituzione e tuttora apertamente contrastato dalle forze del capitalismo internazionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...