Costituzione, democrazia, sindacato

12 ottobre 2016 Tiziano Rinaldini Nello scontro aperto sul voto referendario è forte il rischio di ricondurlo e ridurlo ad una dimensione di interesse politico contingente con  un consenso ricercato a prescindere dal significato più profondo dell’operazione istituzionale  che si cerca di attuare e del suo rapporto con le vicende sociali in corso. Si può […]

DI PIERRI TITOLO V

Con la riforma del Titolo V via libera allo sfruttamento selvaggio dei territori. Partiamo da un presupposto: il consolidamento della post­democrazia di cui parlava Crouch ha bisogno di riforme costituzionali come quella che saremo chiamati a votare (o meglio a sventare) il 4 dicembre. Il disegno sotteso alla riforma ­ propagandata come al di sopra […]

SUL REFERENDUM: NO AL PRIMATO DEL GOVERNO SUL PARLAMENTO

Mario Agostinelli e Bruno Ravasio – Il Manifesto, 29.09.2016 Ogni giorno una notizia peggiore sposta la precedente nella disinvoltura con cui la politica cavalca un presentismo eterno che non viene mai scalfito da uno sguardo al futuro. Un futuro, come afferma Alberto Burgio su questo giornale, che non solo inquieta, ma che dovrebbe costringere tutte […]

Intervento al convegno del 23 giugno, organizzato da Usb e Forum diritti lavoro, su Costituzione e diritti del lavoro e le ragioni del No a controriforma Renzi-Boschi

Giorgio Cremaschi Perché una lavoratrice o un lavoratore in quanto tali, e non come semplici cittadini, dovrebbero essere interessati ad esprimere con tutta la forza possibile, nelle urne e nel paese, il loro No alla controriforma costituzionale di Renzi? A questa domanda dobbiamo rispondere se vogliamo suscitare quella risposta di popolo che oggi non è […]

Dal vivo

Questa volta per tirarci un pò su, invio due splendidi video (per contenuti che danno speranza): il primo girato alla scuola per immigrati della CGIL di Monza dove Bruno Ravasio ha mandato in scena Chichibio e la gru; il secondo, più breve, girato con imperizia da me in un cinema romano dove un coro di […]

REFERENDUM COSTITUZIONALE ipocrisia istituzionale

di Salvatore d’Albergo  Facendo appello per un massimo di unità al fine di un NO nel referendum costituzionale che abbia la valenza del NO del popolo nel referendum costituzionale del 2006 – con una partecipazione che superò ampiamente persino il non richiesto “quorum” del 50% – contro quella che non è “revisione” ma “sovversione” dall’alto […]